Estratto sintetico della RASSEGNA STAMPA

RASSEGNA STAMPA 2010 - cliccare qui

PRESS   RELEASE

14 dicembre 2006 L'Eco di Bergamo

Alle grazie festoso tripudio di vosi per la natività secondo Bach

Federico Bardazzi, direttore attento, putiglioso, dnamico, ha dimostrato di concepire l'Oratorio di Natale come un organismounitario dotato di un suo svolgimento espressivo e spirituale che procede di pari passo alla narrazione scorrendo senza soluzione di continuità le prime tre cantate che costituiscono il capolavoro bachiano. Bardazzi ha esordito imprimendo mirabilmente alla prima cantata il clima di trepida attesa della Natività per giungere, con un graduale crescendo espressivo, al tripudio conclusivo. La nascita di Cristo quindi letta non solo come mistero soprannaturale ma pure come straordinario evento storico, ben sottolineato dal ritmo marziale dei timpani e dal balenio e dalla luminosa sonorità delle trombe naturali. Stupende le macchie di colore che il direttore ha saputo trarre dalla variegata tavolozza strumentale, come gli interventi pastosi e morbidi, dall'inconfondibile tratto pastorale, degli oboi d'amore e degli oboi da caccia. Se l'esecuzione strumentale è stata entusiasmante, non di meno lo è stata quella del coro che presentava un organico tale da simulare persino l'intervento dell'assemblea dei fedeli, secondo la più rigorosa tradizione luterana.

14th December 2006 - Eco di Bergamo
In Santa Maria delle Grazie festive rejoicing voices celebrated Bach's Christmas Oratorio. Federico Bardazzi, a meticulous, determined and dynamic conductor perceives the Oratorio as a unitary organism with its own expressive and spiritual development that proceeds in step with the narrative, flowing seamlessly over the first three cantatas that make up Bach's masterpiece.

Bardazzi opened the Oratorio by colouring the first cantata with an air of anxious expectancy, which gradually lead, in a crescendo of expression, to the concluding jubilation.

The birth of Christ therefore, seen not only as a supernatural mystery, but also as an exceptional historical event, emphasised by the martial rhythm of the timpani and the flashing and sonorous luminosity of the natural trumpets.

Bardazzi drew marvellous splashes of colour from the variegated instrumental palette, like the soft, mellow sound and pastoral flavour of the oboes d'amore and oboes da caccia.

The orchestra's performance was enthralling, and so was that of the choir who even simulated the participation of the congregation, according to the strictest Lutheran tradition.

13 giugno 2006 L'Eco di Bergamo

I tre salmi di Stiava sono stati interpretati dal gruppo vocale e strumentale in tutta la loro opulenza e magnificenza sonora attraverso un'ottima prova per la buona intonazione, la pregevole amalgama del suono, ben diretti da Federico Bardazzi, cui vca il merito di aver realizzato un'esecuzione coinvolgente, originale ed eccellente dal punto di vista della prassi esecutiva.

13th June 2006 L'Eco di Bergamo

The vocal and instrumental group interpreted the three psalms by Stiava in all their opulence and magnificence of sound; it was an excellent performance as regards intonation and the exquisite amalgam of sound. The Ensemble was superbly conducted by Federico Bardazzi, to whom merit goes for an enthralling, original evening particularly as far as performance practice goes.

4 giugno 2006 Klagenfurter Zeitung

Gibt es da exclusive Raritäten "Quem quertits?", die hande von Dirigent Federico Bardazzi fast opernhaft mitsingen.

4th June 2006 Klagenfurter Seating

In this unique rarity, "Qualm quertits?", the hands of the conductor Federico Bardazzi danced with the musicians as if in an opera.

6 aprile 2006 The Florentine

6th April 2006 The Florentine

Più recentemente un Festival per la Settimana Santa, che celebra la musica sacra proveniente da tutto il mondo,   ha avuto luogo nella chiesa imponente di Santo Stefano al Ponte Vecchio. La Settimana di Musica Sacra dal Mondo viene organizzata dall'Accademia San Felice, un associazione che ha sede a Fiesole, ed è diretto da Andrea Cavallari e Federico Bardazzi.

Il Festival ha inizio venerdì 7 aprile con la musica di un compositore cui devozione religiosa ha ispirato un vera armonia divina - J.S. Bach. Il gruppo di musica antica residente della Accademia, l'Ensemble San Felice, organizzerà una messa luterana per la Domenica delle Palme, il giorno dell'entrata in Gerusalemme tanto festeggiata e fatale. Il programma riunisce l'opera radiosa di Bach, la Messa in sol min BWV 235 e la cantata per la Domenica delle Palme 'Himmelskönig sei willkommen' ('Re dei cieli, sei il benvenuto') BWV 182, un 'allegoria di benvenuto' perfettamente intonato con quest'evento di aperture.

6th April 2006 The Florentine

More recently, a magnificent Holy Week festival celebrating sacred music from around the world has been held in the imposing Romanesque church of Santo Stefano al Ponte Vecchio. The Settimana di Musica Sacra dal Mondo (World Sacred Music Week) is organised by the Accademia di San Felice, a musical 'academy' based at Fiesole under the artistic direction of Andrea Cavallari and Federico Bardazzi.

The festival opens on Friday 7 April with music by a composer whose religious devotion inspired a truly divine harmony - JS Bach.   The Accademia's resident early music group, Ensemble San Felice, will recreate a Lutheran service for Palm Sunday, the day of Christ's fêted and fateful entry into Jerusalem. The programme pairs Bach's radiant Mass in G minor BWV 235 with the cantata for Palm Sunday 'Himmelskönig sei willkommen' ('King of Heaven, thou art welcome') BWV 182, a jubilant 'welcome allegory', perfectly apposite for this opening event.

dicembre   2005 The Early Music Review

L'Ensemble San Felice ha festeggiato l'anniversario di Carissimi con l'esecuzione di tre dei suoi Oratori in versione semi-scenica e in costume, con intermezzi strumentali. Il canto era seducente.

December 2005 The Early Music Review

Ensemble San Felice celebrated the anniversary of Carissimi with a perfomance in semi-staged and costumed interpretation of three of his oratorios, together with instrumental intermezzi. There was an attractive singing.

20 settembre   2005 The Daily Telegraph

Nella tardo rinascimento nacque un nuovo genere di improvvisazione, che consisto' in ornamenti tessuti sopra disegni armonici. Il colore predominante era il pulsare dei liuti e delle arpe. Li abbiamo ascoltati presentati in degli Oratori in versione semi-scenica dall'Ensemble San Felice.

20th September 2005 The Daily Telegraph

In the late renaissance a new kind of improvisation arose, consisting of embellishements spun over harmonic patterns. The predominant colour was the rich thrumming of lutes and harps. We heard them in semi-staged Oratorios from Ensemble San Felice.

17 marzo 2005 Giornale del Popolo di Lugano

Impeccabile come sempre la direzione di Federico Bardazzi, che si mostra una volta di più musicista e direttore di gran pregio.

17th March 2005 Giornale del Popolo di Lugano

Yet again Federico Bardazzi's conducting was impeccable, and yet again he demonstrated his excellence both as a musician and a conductor.

27 maggio 2004 Giornale di Brescia

Un concerto di alto valore culturale. ma anche di buon esito artistico per la perizia degli interpreti, guidati con passione e sapienza dal Maestro Federico Bardazzi.

27th May 2004 Giornale di Brescia

The concert was not only highly cultural but excellent artistically, due to the ability of the musicians, directed with passion and skill by Federico Bardazzi.

7 settembre 2002 CD Review

Nigra sum sed formosa

Benchè il Prof. Bardazzi e l'Ensemble San Felice meritano moltissimi applausi per l'esecuzione vivace e l'organizzazione attentissima che si rileva su Nigra sum sed Formosa, il loro successo più significativo è   l'approccio meticoloso all'autentiticità della musica. Dal momento che il codice originale era frammentario per quanto concerne la precisione della strumentazione, occorreva fare molta attenzione ad arrivare alle scelte più appropriate per ciascuna delle scene. Il libretto del Cd contiene prove storiche abbastanza convincenti per giustificare queste scelte.

7th September 2002 CD Review

Nigra sum sed formosa

Although Professor Bardazzi and the Ensemble San Felice are to be   roundly applauded for the exuberant performances and skillful organization evident on Nigra sum sed Formosa, their most significant achievement is the meticulous approach evident with regard to musical authenticity. Since the original codex was sketchy concerning precise instrumentation, great care was necessary in order to arrive at the most appropriate choices for each   setting. The CD? liner notes present convincing historical evidence to justify these choices.

18 settembre 2001 Gießener Anzeiger

Godimento spirituale di enorme densità

L'ensemble, formato da undici elementi e riunito attorno al suo fondatore Federico Bardazzi, ha messo in scena la ricostruzione di un dramma spirituale della Firenze   del XIII secolo. Originariamente la rappresentazione scenica faceva parte della liturgia pasquale descritta dal codice medievale che si trova presso gli archivi dell'Arcivescovado di Firenze. Il gruppo ha presentato la ricostruzione del dramma liturgico per la prima volta nella sua tournée tedesca, tuttora in corso.

La chiarezza e la semplicità priva di fronzoli del canto gregoriano è stata sottolineata dalle voci chiare e precise delle cantanti. Leggerezza danzante e concentrazione contemplativa si sono così alternate, dando vita a una serata di piacere spirituale e musicale di grandissima profondità e densità.

18th September 2001 Gießener Anzeiger

An extremely intense spiritual delight.

The Ensemble, made up of eleven musicians gathered round their founder Federico Bardazzi, performed the reconstruction of a 13th century Florentine liturgical drama.  

The work was originally part of the Easter Liturgy described by the medieval codex housed in the archives of the Episcopal See in Florence.

The group first presented the reconstruction of the liturgical drama in their German tour, which is still taking place.

The no frills clarity and simplicity of the Gregorian Chant was emphasised by the clear and precise voices of the singers.

Flitting lightness alternated with contemplative concentration, resulting in an evening of spiritual and musical pleasure of great depth and intensity.

17 settembre 2001 Gießener Allgmeine Zeitung

Grande risonanza ha incontrato il concerto proposto venerdì sera dall'Ensemble «San Felice» di Firenze: ha impressionato la grande perfezione delle quattro cantanti nella costruzione dell'impasto vocale, in particolare nel canto gregoriano. Federico Bardazzi sottolineava il movimento ritmico con linee dolcemente ondulate. La sua direzione era molto attenta alla precisione della distribuzione delle voci, alle finezze ritmiche e alle sfumature delle vocali. Da tutto ciò si percepiva chiaramente lo scrupolo e la disciplina che contraddistinguono il lavoro dell'ensemble. Un tocco di colore lo hanno portato gli episodi strumentali, spesso alla maniera dei menestrelli. Gli strumenti risuonavano in combinazioni sonore sempre nuove e affascinanti. Virtuosistico e fiammeggiante il modo in cui i musicisti hanno suonato i salterelli che separavano i cantari di Cicerchia. Il pubblico ha ringraziato l'ensemble per il suggestivo concerto con un applauso che sembrava non voler finire.

17th September 2001 Gießener Allgmeine Zeitung

The concert on Friday evening by the Ensemble San Felice from Florence was a conspicuous success: the perfection in the way the four singers blended their voices was very impressive, particularly in the Gregorian Chant.   

Federico Bardazzi underlined the rhythmic movement with pleasantly undulating lines. In his conducting he paid particular attention to the details of the rhythms and the distribution and shading of the voices.

The meticulousness and discipline that distinguish the work of the Ensemble are extremely evident. A touch of colour was added by the instrumental parts, often played like minstrels.

The instruments could be heard in continuously renewed and fascinating combinations of sound. The saltarelli played between the cantari of Cicerchia were fiery and virtuosic. The audience thanked the Ensemble for the charming evening by applause that never seemed to end.

 

9 agosto 2001 Gli amici della Musica.Net

Il frizzante organico strumentale era vivificato dalle percussioni del polivalente Tricomi, la soffice arpa della decenne (!) Adele Bardazzi, la viola di Federico Bardazzi, il liuto di Giangiacomo Pinardi. Successo. Il concerto diverrà un cd per la Tactus.

 

9th August 2001 Gli amici della Musica.Net

The sparkling instrumental group was enlivened by the percussion of the versatile Tricomi, the soft harp playing of ten-year-old (!) Adele Bardazzi, Federico Bardazzi's viola and Giangiacomo Pinardi's lute. A Success. The concert is going to be recorded on the Tactus label.

8 settembre 2000 La Nazione

Un altro importante tassello della cultura fiorentina viene così fissato grazie all'incisione della Bongiovanni di Bologna che restituisce come prima registrazione mondiale la Messa soprta l'aria di Fiorenza nella preziosa esecuzione effettuata dall'Ensemble San Felice diretto da Federico Bardazzi il 26 giugno 1999 in Battistero.

8th September 2000 La Nazione

Another important detail has been added to Florentine Culture, thanks to the world première recording of the Messa sopra l'aria di Fiorenza on the Bongiovanni (Bologna) label, of the excellent performance by the Ensemble San Felice directed by Federico Bardazzi, on 26th June 1999 in the Baptistery.

29 agosto 2000 Wuppertaler Zeitung

Nigra sum sed formosa.

Non sempre il pubblico ha   il tempo di pensare al piacere che si aspetta e spera di provare nell'ascoltare un concerto. Bardazzi, che nel suo Ensemble riunisce eccellenti musicisti, è riuscito a creare un'atmosfera di concentrata attenzione.

All'inizio chiare voci femminili, senza alcun vibrato, rompono il silenzio con grande omogeneità sonora. La perfezione caratterizza l'intera serata. Perfezione è nell'accordatura degli strumenti, nella direzione musicale, nel susseguirsi di suoni che girano vorticosamente   estranei all'armonia e di Inni contemplativi, ma soprattutto nel modo di dirigere   che dimostra un comune cammino di musica e testo, fusi agli elementi ritmici. Sono valori questi che non derivano dal sistema ritmico a noi familiare, bensì dal testo e dalla sua espressione. Grazie all'alto livello artistico, l'ascoltatore viene quasi magicamente, ma anche inesorabilmente costretto a partecipare   con tutti i suoi sensi.

 

29th August 2000 Wuppertaler Zeitung

Nigra sum sed formosa.

Audiences do not always have the time to think about the pleasure they expect and hope to feel in listening to a concert. Bardazzi, who has gathered together a group of excellent musicians in his Ensemble, managed to create an atmosphere of concentration.

At the beginning clear female voices, with no vibrato, broke the silence with a beautifully homogeneous sound. Perfection characterised the whole evening. There was perfection in the tuning of the instruments, in the way the music was directed and the sounds that chased each other, swirling extraneous to the harmony and contemplative hymns; but, above all, it was the style of conducting that demonstrated a common path for music and text, bonded with the rhythmic elements. These are values that do not come from the rhythmic system we are familiar with, but from the text and its expression. The very high level of performance forced the listener to participate with all his senses, magically but relentlessly.            

 

29 agosto 2000 Frankfurter Allgemeine

....l'ascoltatore deve rinunciare alla distanza critica.La perfezione caratterizza l'intera serata. Perfezione è nell'accordatura degli strumenti, nella direzione musicale, nel susseguirsi di suoni che girano vorticosamente   estranei all'armonia edi Inni contemplativi, ma soprattutto nel modo di dirigere   che dimostra uncomune cammino di musica e testo, fusi agli elementi ritmici.

Sono valori questi che non derivano dal sistema ritmico a noi familiare, bensì dal testo e dalla sua espressione.

Grazie all'alto livello artistico, l'ascoltatore viene quasi magicamente,

ma anche inesorabilmente costretto a partecipare   con tutti i suoi sensi.

29th August 2000 "Frankfurter Allgemeine"

...the listener must give up all critical distance. The entire evening was perfect. Perfection in the tuning of the instruments, in the cascading sounds swirling like a vortex disembodied from the contemplative hymns, but especially in the direction which showed uncanny musical execution and text, fused to rhythmic elements. These are values that do not derive from the rhythmic system we are familiar to, but from the text and expression. Thanks to the high artistic level, the listener is almost forced, magically yet inexorably, to participate with all of his senses.

 

19 dicembre 1999 Borkener Zeitung

La Sala dei Cavalieri diviene luogo di pellegrinaggio per gli amanti della musica

Di nuovo un bel concerto di Natale nel castello con l'Accademia San Felice...

Il fatto che la sala fosse gremita fino all'ultimo posto si può spiegare con il richiamo del programma (musica iberica dell'Alto Medioevo) dal titolo El Cant de la Sibilla, e forse con il ricordo che ha suscitato l'Ensemble, cioè quello di saper drammatizzare la musica in maniera plastica, e di saper trasmettere in modo tangibile le atmosfere e le prassi esecutive dell'epoca.

19th December 1999 "Borkener Zeitung"

The Knights Chamber becomes pilgrimage for the lovers of music

Another beautiful Christmas concert in the castle with Accademia San Felice. The fact that the room was packed can be explained by the program (Iberian music from the High Middle Ages) called El Cant de la Sibilla and perhaps by Ensemble's repeated ability to dramatize the music dynamically and to transmit tangibly the ambiance and performance practices of the epoch.

23 febbraio 1999 Hessische Allgemeine

Bellezza mistica

Particolarmente impressionante risultavano la prima esecuzione assoluta del "Magnificat" del compositore italiano Andrea Cavallari, presente in sala, e il "Magnificat für gemischten Ghor" di Arvo Pärt (nato 1935). Sia nel primo Medioevo, sia nel tardo ventesimo secolo: le cantanti e i cantanti, sotto la carismatica direzione di Federico Bardazzi, sembravano appartenere a ogni epoca e stregando il pubblico con un suono di rara intensità e qualità.

23rd February 1999 "Hessische Allgemeine"

Mystical beauty

Particularly impressive was the very first public performance of Magnificat   by the       Italian composer Andrea Cavallari, who was in attendance, and the Magnificat für gemischten Chor   by Arvo Pärt (born 1935). The early Middle Ages and the late 20th Century: the singers, under the charismatic direction of Federico Bardazzi, seemed to belong to both epochs and bewitched audiences with a sound of rare intensity and quality.

27 ottobre 1998 Borkener Zeitung

Una delizia musicale

Una particolare sorpresa era la recita scenica.

Indossando dei costumi storici i cantanti hanno utilizzato l'intero spazio a disposizione nella sala dei cavalieri, includendo nello spettacolo sia gli spettatori sia le stanze adiacenti. Si trattava davvero di un'avventura musicale ravvicinata.

27th October 1998 "Borkener Zeitung"

A musical delight

A Special Surprise: stage performance dressed up in historical costumes, the singers used all of the available space in the Knights Chamber, including in the show both the spectators and the adjacent rooms. An up-close musical adventure

27 ottobre 1998 WAZ

Rittersaal, palcoscenico per un'esecuzione di stile

L'Accademia San Felice affascina il pubblico

Il concerto dell'ensemble di Firenze, di fama internazionale ha suonato con sicurezza di stile. La conoscenza della prassi della rappresentazione storica caratterizzava le interpretazioni dell'Accademia San Felice.

27th October 1998 "WAZ"

Rittersaal, stage for a performance of style the Accademia San Felice captivates audience

The concert by the Florentine ensemble, of international fame, played with

confidence and style. The interpretations of the Accademia San Felice were characterized by knowledge of the practices of historical presentation.

31 maggio 1998 La Nazione

Quel violoncello che crea atmosfera

.....La sua "passion predominante" è il barocco, repertorio in cui si propone spesso al pubblico nella doppia veste di violoncellista e direttore. ....Profeta in patria Bardazzi ha entusiasmato al Festival Puccini, ed è stato recentemente accolto da un vero trionfo a Firenze quando ha presentato la sua nuova versione del Requiem di Mozart.

31st May 1998   "La Nazione"

That Violoncello creates ambiance

His "predominant passion" is Baroque, a repertoire in which he often appears in the double-role of violoncello player and conductor. The prophet in patria, Bardazzi enthused audiences at the Festival Puccini, and recently triumphed in Florence when he presented his new version of the Requiem of Mozart.

21 maggio 1998 Il Sole 24 Ore

All'alba risplendono le note

...in prossimità della Pentecoste, nella Cattedrale, il concerto "Il vento dello Spirito" (musiche di Bach e Mozart) dove ha fatto prodigi l'Orchestra del Festival sotto la guida di uno specialista quale Federico Bardazzi..

21st May 1998 "Il Sole 24 Ore"

At Dawn the notes shine

...near the Pentecost, in the Cathedral, the concert "Il vento dello Spirito" (music by Bach and Mozart) where the Orchestra del Festival has worked so well under the guidance of such a specialist as Federico Bardazzi.

11 aprile 1998 La Nazione

Un Requiem così appassionato. Successo per le serate dedicate all'opera di Mozart con la direzione di Bardazzi.

Per tre sere consecutive l'Accademia San Felice ha richiamato un pubblico enorme....il direttore Federico Bardazzi si è posto anche certi problemi filologici affiorati di recente in alcuni studi di specialisti e si è buttato nell'impresa con grande vitalità ed entusiasmo sempre col pregio di una appassionata impulsività che comunicava con sicurezza ai suoi collaboratori. Tanto da suscitare alla fine l'adesione calorosissima del pubblico.

11th April 1998 "La Nazione"

An impassioned Requiem. Success for the evenings dedicated to the work of

Mozart under the direction of Bardazzi.

For three consecutive evenings Accademia San Felice has had an enormous audience. The conductor Federico Bardazzi has even undertaken certain philological problems that have recently come up in specialist studies. He has tackled them with vitality and enthusiasm, with an impassioned impulsiveness that he confidently communicated to his collaborators. His performance solicited a very warm audience response

3 aprile 1998 La Nazione

San Felice al via

......Federico Bardazzi con il suo entusiasmo e con passione anima l'Accademia San Felice per un'operazione che è anche cultura: è un Requiem di Mozart mai sentito a Firenze. .....ecco l'Amen finale del Lacrymosa da uno schizzo di 12 battute autografe di Mozart trovate negli anni trenta.....un evento, da sentire.

3rd April 1998 "La Nazione"

......Federico Bardazzi animates Accademia San Felice with his enthusiasm and passion, for a mission that is also cultural: a Requiem by Mozart never heard before in Florence. Here is the final Amen of Lachrymose from 12 bars jotted down and signed by Mozart found in the 30s an event to be heard

19 ottobre 1997 La Nazione

Seicento che passione l'Ensemble San Felice

Oratorio che passione e già che ci siamo meglio ricomporre il clima delle origini. E' quello che ha pensato Federico Bardazzi, musicista sensibile alle corde del seicento.....e poi vale tornare ad ascoltare il gruppo vocale di questo Ensemble, voci come Leonardo Sagliocca e Francesco Ghelardini, Amalia Scardellato e Sarina Rausa e poi la giovane romana Maria Chiara Pavone, sono gioia per l'orecchio. Che vibra ancora, a ricordare quei Mottetti di Bach al Puccini Festival.

19th October 1997 "La Nazione"

1600s -   What passion the Ensemble San Felice

Oratory what passion and while we're at it, we might as well reconstruct the atmosphere of the origins. This is precisely what Federico Bardazzi, musician sensitive to the chords of the 1600s, did we might as well also go back and listen to the vocal group of this Ensemble's voices such as Leonardo Sagliocca and Francesco Ghelardini, Amalia Scardellato and Sarina Rausa and the young roman Maria Chiara Pavone, are joys to the ears, which still resonate at the memory of Bach's Motets at the Puccini Festival.

12 luglio 1997 Hessische - Niedersächsische Allgemeine

Mozart con la forza dell'Arno

....Federico Bardazzi ha eseguito   il Requiem di Mozart con ricchezza di colori e di fraseggio e con suono compatto...e ha dimostrato di essere un direttore di musica da camera sensibile e preciso. Appalusi cordiali.

 

12th July 1997 "Hessische - Niedersächsische Allgemeine"

Mozart with the force of the Arno

Federico Bardazzi performed the Requiem of Mozart with richness and color and phraseology and compact sound and has demonstrated to be a sensitive and precise chamber music conductor. Appreciative applause.

9 luglio 1997 Hessische - Niedersächsische Allgemeine

Vivaldi era la "star"

....Vivaldi era la "star" con l'Ensemble San Felice. Hanno cantato il Gloria di Vivaldi con grande forza espressiva e varietà di dinamiche, i tempi erano scorrevoli e il direttore Federico Bardazzi gli conferiva un impulso di danza. Si puòò finalmente parlare di un timbro italiano delle voci che conferiva una autenticità speciale all'esecuzione. Si sentiva in ogni momento la voglia di creatività che invitava continuamente all'ascolto...

9th July 1997 "Hessische - Niedersächsische Allgemeine"

Vivaldi was star

Vivaldi was the star of the Ensemble San Felice. They sang the Gloria of Vivaldi with great expressive force and diversity of dynamics. The tempos flowed well and the conductor Federico Bardazzi imposed a dance-like pulsation. We could finally discern an Italian timbre, which conferred a special kind of authenticity to the performance. The ever-present audible desire for creativity invited us to listen more

30 maggio 1997 L'Unità

....il Bach di San Felice si avvaleva di belle voci, citiamo almeno Amalia Scardellato e Paolo Fanciullacci, e dimostrava uno studio attento e serio; valida la scelta di Bardazzi del piccolo organico, filologicamente distinto in solisti e "ripienisti" che dava ai Mottetti del Kantor una qualità intima, fresca e affettuosa, ma ricca di colori e di piani sonori molto ben studiati...... Molto pubblico e ottimo successo.

 

30th May 1997 L'Unità

... Bach performed by L'Accademia San Felice, made use of beautiful voices, such as Amalia Scardellato and Paolo Fanciulacci, and demonstrated their meticulous and thoughtful approach to the music; Bardazzi's choice of a small ensemble, philologically divided into soloists and ripieno voices was valid, and gave the Kantor Motets an intimate, fresh and affectionate quality, but that was rich in colours and careful sonorous piano passages... There was a good audience and the concert was a great success.

21 giugno 1996 La Nazione

L'Euridice a Pratolino: antico meraviglioso incanto

...si può rilevare l'impressione dei seri scrupoli assicurati da Curtis all'Ensemble San Felice diretto da Federico Bardazzi...

21st June 1996 "La Nazione"

Euridice in Pratolino: marvelous early spell

...one has the impression that Curtis assured the Ensemble San Felice serious attention to detail with Federico Bardazzi as conductor by Amalia Scardellato and Paolo Fanciullacci, and demonstrated a careful and serious study felicitous Bardazzi's choice of the small ensemble, divided between soloists and chorus who gave the Kantor's motets   an intimate quality, fresh and affectionate, yet rich with color and well-studied sonorous planes. Large crowd, huge success.

12 maggio 1995 La Nazione

Bach risorge in chiesa, l'Orchestra da Camera diretta da Bardazzi coglie nel segno

...la direzione dei Brandeburghesi è stata affidata al giovane Federico Bardazzi che è anche un apprezzato violoncellista: la sua non facile prova può dirsi senz'altro ben superata, volta com'era a una lettura scrupolosa dei testi originali, senza le inclinazioni "romantiche" a cui spesso siamo abituati, specialmente dai grandi complessi....

12th May 1995 "La Nazione"

Bach reappears in Church. Chamber Orchestra conducted by Bardazzi makes

direct hit

...the direction of the Brandenburg concertos has been entrusted to the young Federico Bardazzi, who is also an esteemed violoncello player. His not-so-easy test has been passed with flying colors, executed as it was with a scrupulous reading of the original texts, without any of the romanticinclinations that we are so used to, especially from large ensembles

4 maggio 1994 La Nazione

Bardazzi: bellissima "Sinfonia funebre"

...Bardazzi ha delineato le singolari linee espressive con accuratezza tecnica e sensibilità, felicemente assecondato dagli strumentisti dell'Orchestra, tutti alla fine applauditissimi, come davvero meritavano, per l'affettuosa freschezza dell'interpretazione.

 

4th May 1994 "La Nazione"

Bardazzi: Marvelous Funeral Symphony

Bardazzi has delineated the singular expressive lines with exacting technique and sensitivity, which were felicitously supported by the instrumentalists of the orchestra. All were energetically applauded, as they deserved to be, for a passionately refreshing interpretation.

 

Associazione Culturale Firenze info@ensemblesanfelice.com